l’Associazione

L’Associazione Culturale Maranola Nostra è stata costituita nel 1984, ma il gruppo organizzativo del Presepe Vivente di Maranola e di altre iniziative culturali si era prima riunito nel Circolo Culturale Maranola Nostra già  dal 1973.

L’associazione ha la sede operativa in via del Presepe n. 14 (già 2° braccio S. Antonio Abate) nel cuore del borgo medioevale di Maranola. Possiede un antico frantoio che è stato ristrutturato ed aperto al pubblico dal Dicembre 2011.

Il presidente pro-tempore è l’ing. Claudio S. Filosa

curriculum associativo:

    • Organizzazione di 43 edizioni del “Presepe Vivente di Maranola” (il più antico del Lazio e uno dei più antichi d’Italia);
    • Stampa di svariati libri e opuscoli etnografici;
    • Conio di due medaglie commemorative del Presepe Vivente;
    • 9 edizioni di “Arte al Borgo” (esposizioni di pittura sulla paesaggistica e sulle tradizioni locali);
    • 1 edizione di “Stanze d’Artista” (esposizione artistica nei locali tradizionali del centro storico di Maranola);
    • 4 edizioni di “Cinema sotto le stelle” (proiezioni cinematografiche a tema);
    • 3 corsi di ceramica per ragazzi;
    • 3 Corsi di mestieri antichi per i bambini delle scuole elementari;
    • Spettacolazioni teatrali;
    • 2 corsi di musica per zampogne;
    • 4 edizioni di “Arte Presepiale” di cui 3 in collaborazione con l’Ass. Nazionale Amici del Presepe di Napoli;
    • Carnevale paesano;
    • Svariate mostra di arte sacra (ad esempio: Gli Evangelisti – Roma, Chiesadegli Artisti);
    • Concorsi fotografici nazionali in collaborazione con la Scuola Romana di Fotografia;
    • Varie edizioni de: “i bambini incontrano l’arte” con la realizzazione di dipinti econ mostra finale;
    • Gestione di un punto lettura;
    • Riproduzione con tecnica fotografica e legno 1:1 della Cripta della Chiesa di S.Luca ev. di Maranola dedicata alla Madonna del Latte;
    • Corsi e progetti con le scuole elementari e i centri anziani inerenti gli antichi mestieri;
    • Ristampa di immagini fotografiche del passato con relativa divulgazione;
    • Presentazione di libri di autori del comprensorio inerenti la storia, l’arte e le tradizioni locali;
    • Riproduzione in terracotta e in scala dei personaggi del Presepe in terracotta della Chiesa di Santa Maria ad Martyres;
    • Promozione di studi e ricerche sulle opere artistiche e architettoniche del borgo medioevale di Maranola;
    • Mostre con esposizione di materiale artistico locale (ad esempio “La statuaria nel territorio nei sec. XVI-XVII” Immagini mariane nei sec. XVI-XVII, ecc..).